IL VORTICE

ilvortice_800x400

DODICI GRADI DI GRIGIO (22 Gennaio 2010) 


 

BIOGRAFIA

Il Vortice nasce nel 2003 dalla determinazione di Michele De Finis (voce e chitarra) e Mario Ottiglio (Batteria) di portare avanti un discorso che coniughi all'interno della forma canzone melodia e rumoristica.
Ancora in duo registrano il primo demo Tutto è qui per mancare che gli permette di farsi notare in svariati concorsi nazionali e gli vale buone recensioni.
Con l'ingresso in formazione di Massimo Nappi (basso) registrano il disco d'esordio Le cose da Evitare rilasciato da Wildflower/Ethnoworld e distribuito da Venus. Seguono tante date dal vivo, Headliners al Velvet di Rimini, ottimi riconoscimenti all'interno di Festival nazionali: Destinazione Napolis 2004 e 2005 (selezionati tra 450 artisti partecipanti), Six Days of Sonic Madness (tra i dieci semifinalisti 2005 per le selezioni campane), Il concorso della freepress Freequency Road to Budapest (in finale, per contendersi la possibilità di suonare allo Sziget Festival) e il Jestrairock 2005 (28 selezionati tra 400).
Nel 2006 Il Vortice sceglie di non continuare i rapporti con Wildflower e realizza un Ep autoprodotto "Paradigmi Del Distacco". All'indomani della release Mario si trasferisce in Svizzera per lavoro lasciando il posto di batterista vacante e "costringendo" la band a reinventarsi di volta in volta grazie all'aiuto di amici batteristi, Carlo Sacerdoti e Alessio Sica - ancora adesso in formazione.
Il Vortice
pubblica nel 2010 il secondo Album ufficiale - Dodici Gradi Di Grigio - per la neonata label salernitana I make records con distribuzione CNI Music.
Negli anni Il Vortice ha avuto il piacere di dividere il palco con Songs for Ulan, Ulan Bator, The Hormonauts, Bugo, Bisca, Karnea, Marta Sui Tubi, Giorgio Canali & Rossofuoco, Lara Martelli, Il Teatro Degli Orrori, Marlene Kuntz (stadio comunale di Venafro).


 

 

  • 16-10-2016